E quest’anno a Natale come li vesto?

Il Natale quest’anno è arrivato prima. Poco freddo, ancora poca neve sulle montagne e anche se la maggior parte di noi spesso non ha tempo neanche per un parrucchiere, in molte abbiamo già cominciato a tirare giù le prime decorazioni natalizie. Con la suocera che continua a chiamare per dirti che la vigilia vorrebbe farla da lei e tua madre che continua a dire che non ha tempo per parlare di queste cose (davvero ne hai meno di me?!) l’ansia del Natale comincia già ad affliggerci in molte. Eppure qualcosa è cambiato.

Sono loro, i nostri piccoli bellissimi amori che, anche se spesso ne combinano più di Carlo in Francia, hanno il potere di far tornare ad adorare il Natale anche alle più ciniche di noi. Fare l’albero insieme, magari con le canzoncine natalizie di sottofondo e poi le più brave fanno anche i lavoretti, vanno ai mercatini e scrivono la lettera per babbo Natale insieme ai propri figli. Le più impegnate faranno comunque man bassa on line per cercare di accaparrarsi i regali più belli, ma c’è una domanda che ad un certo punto ci facciamo sempre tutte: e quest’anno a Natale come li vesto? Dalle mamme che scelgono cosa far indossare ai propri bambini ad agosto a quelle che decidono all’ultimo, una cosa è certa, dalla foto di Natale vestiti di scozzese o semplicemente di rosso, non si scappa.

Tempus Amoris ne ha per tutti i gusti, dalle salopette alle gonne con le bretelle, dalle culotte per i più piccoli ai vestiti con il collone vezzosi per le bambine. Con una vasta scelta di stoffe, le ragazze di Tempus hanno pensato anche alle mamme a cui piace vestire i figli uguali ideando vari modelli da adattare a qualsiasi età. Che poi quando arriverà il giorno di Natale con tutta la stanchezza accumulata, miliardi di parenti in casa e dopo essersi mangiati anche i tavoli, rimarrà molto poco di quella magia natalizia che ci avvolgeva agli inizi di dicembre. A quel punto basterà voltarsi e guardarli giocare, con quei meravigliosi abitini e un sorriso stanco ma felice renderà il nostro Natale ancora più bello di quello passato.

Flaminia Camilletti 

Share

You Might Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *